Seminario Taorminese “Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo” (H. Ford): la multidisciplinarietà nel carcinoma renale

  • Francesco Ferraù
  • 53/200 Iscritti
  • Medicina
  • 2 Lezioni /1 Quiz

N.B. E’ consigliabile utilizzare come browser Chrome, in quanto il più compatibile con la didattica online.

Data svolgimento: 22 aprile 2021 – ore 15.30

Discipline Accreditate:

Anatomia Patologica; Cardiologia; Chirurgia Generale; Endocrinologia; Oncologia; Radioterapia; Urologia; Psicologia; Psicoterapia; Biologo; Farmacia Ospedaliera.

Descrizione Corso:
Il carcinoma del rene, che per tanti anni è stata una patologia quasi priva di trattamenti sistemici significativamente attivi, da una decina d’anni è divenuto un laboratorio di innovazioni terapeutiche, dapprima con le terapia biologiche antiangiogenetiche, ed oggi con l’introduzione del’immunoterapia con gli inibitori dei check point immunitari. I risultati oggi conseguibli con tali farmaci, da soli o in associazione, consentono di offrire ai Pazenti con tumore renale in stadio avanzato    qualità e quantità di vita sempre più significative. Oltre al risultato terapeutico, tali associazioni cofigurano anche nuovi scenari di gestione clinica degli effett collaterali, alcuni dei quali del tutto nuovi per l’Oncologo clinico. Per tale motivo, è fondamentale che la gestione complessiva di tali Pazienti sia non solo multidisciplinare (oncologo, urologo, anatomopatologo) ma anche multiprofessionale (oncologo in team con cardiologo, urologo, demratologo ecc.).

 

 

 

 

 


Responsabili Scientifici Del Corso:

Dott. Francesco Ferraù
Dirigente Medico con incarico di
Direttore di Struttura Complessa
di Oncologia Medica, presso Presidio
Ospedaliero “San Vincenzo” di  Taormina
Dott. Alessandro D’Angelo
Dirigente medico
presso Osp. S. Vincenzo
Taormina

 

con il contributo educazionale incondizionato di:


Programma del corso:

15.30 Apertura dei lavori
A. D’Angelo

15.45 Caso clinico I linea (Paziente non operabile)
A. Dottore

16.05 Dati di letteratura e trattamenti di prima linea.
Il paziente non operato   
A. D’Angelo

16.25 Il Paziente metastatico “de novo”: il punto di vista dell’Urologo     
S. Bartolotta

16.45 Tavola rotonda: La multidisciplinarietà nel Paziente con carcinoma renale avanzato: gestire complicanze e gestire effetti collaterali   
S. Bartolotta, A. D’Angelo, F. Ferraù, F. Ferraù, G. Ronsivalle

17.30 Ipotesi di seconde linee: sequenze ideali.   
A. D’Angelo

17.50 Conclusioni e Take Home Messages
A. D’Angelo

Brochure dell’evento:

Gratuito
Prima di poterti iscrivere devei essere registrato al portale

Dettagli Aggiuntivi

  • 4.5 Crediti
  • 25/04/2021 23:59:59
  • 4 Settimane
  • 22/04/2021 15:30
Descrizione del corso

2 Lezioni / 1 Quiz
Seminario Taorminese “Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo” (H. Ford): la multidisciplinarietà nel carcinoma renale - 22 aprile 2021
Conclusioni e ringraziamenti - Seminario Taorminese “Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo” (H. Ford): la multidisciplinarietà nel carcinoma renale
Test di valutazione della qualità percepita - Seminario Taorminese “Mettersi insieme è un inizio, rimanere insieme è un progresso, lavorare insieme un successo” (H. Ford): la multidisciplinarietà nel carcinoma renale 1m
0.0
Average Rating
0%
0%
0%
0%
0%
Nessuna recensione disponibile per questo corso